Ora ho capito, mamma

Una sera di qualche tempo fa, tornai a casa particolarmente stanca.
Una giornata faticosa in ufficio, poi spesa, riordina casa, finisci quel lavoro per la scadenza di domani, prepara la cena.
Ricordo che, sistemata la cucina, pensai: “la mia giornata non finisce mai”.
Era una frase che dicevi sempre tu, mamma: un lavoro, una casa, un marito, due figli e un cane.
Una dedizione infinita.
In quel momento sorrisi e tornai ai miei vent’anni, quando mi credevo ai tuoi antipodi, spesso in conflitto, a volte sprezzante.
Quando non capivo che invece tu saresti stata il mio specchio. Perchè l’amore per la famiglia e per la casa, la passione per la cucina, il prendersi cura del proprio compagno e dei figli, essere indipendente, lavorare sodo, essere stanchi ma pieni di gioia, fare pace e non portare mai rancore, essere ospitali, il saper donare sè stessi senza aspettarsi nulla in cambio, sono cose che mi hai insegnato tu, mamma. Ora ho capito. Grazie.

AUGURI MAMMA!

Annunci

2 pensieri su “Ora ho capito, mamma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...